ASSEGNO UNICO FIGLI

ASSEGNO UNICO FIGLI

Dal 1°/3/2022 l’attuale sistema di detrazioni per i figli a carico, gli assegni familiari e altri bonus riconosciuti alle famiglie con figli saranno sostituiti dal c.d. assegno unico o universale rivolto a tutti i genitori dal settimo mese di gravidanza fino ai 21 anni di età dei figli.

 

Il Consiglio dei Ministri ha approvato infatti il decreto legislativo che definisce i contorni di questa nuova misura lo scorso 18/11.

 

L’importo mensile erogato dall’Inps varierà innanzitutto in base al numero e all’età dei figli e alla situazione economico-patrimoniale del nucleo familiare accertata a mezzo ISEE. Rileveranno anche la presenza di disabilità e altre condizioni specifiche.  Per es. entrambi i genitori che lavorano o lo studio dei figli più grandi o la maternità in giovane età.

Se non sarà elaborato l’Isee potrà comunque essere richiesto l’importo minimo. Per es. per i figli fino a 18 anni 50 euro al mese a figlio per i primi due, 65 euro per il terzo.

 

La domanda potrà essere presentata a partire dal 1°/1/2022 (quando l’intera piattaforma digitale dovrebbe essere completa).

Nel caso di difficoltà a completare la procedura entro il 28/2 si potranno comunque recuperare gli arretrati presentando la domanda fino al 30/6/22.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 2 =